Italcatering s.r.l. sulla rivista Gusto

Italcatering s.r.l. sulla rivista Gusto

Rimanere ancorati al territorio per garantire qualità e freschezza

La ricerca dell’eccellenza ha un suo prezzo in termini imprenditoriali. Un prezzo molto alto nel caso in
cui, va da sé, non si riesca a ottenere la qualità desiderata. Anche nel caso in cui si riesca
a raggiungere un certo standard qualitativo, risulta poco vantaggioso espandere
l’azienda oltre certe dimensioni, pena l’abbassamento degli standard così faticosamente raggiunti.

L’esempio della Italcatering rispecchia una realtà comune a molte imprese nel settore
“ristorazione e catering”. «Non vogliamo allargarci troppo – spiega Bortolo Tocchini – preferiamo rimanere in ambito
per lo più regionale e provinciale. Cerchiamo di mantenere sempre la qualità: per noi sono
importanti tutti i Clienti, comprese le piccole aziende alle quali forniamo un servizio anche di soli 10 pasti giornalieri.
Questo è quello che sosteniamo in Italcatering».

Nata nel 1990 nella zona Franciacorta, tra Bergamo e Brescia, vicino al lago d’Iseo, la società ha acquisito un centro
cottura autonomo nel 2000. «Siamo specializzati – continua Tocchini – nella fornitura di pranzi sia prodotti
presso il nostro centro di cottura e consegnati presso le mense Clienti, sia preparati in cucine di proprietà dei Clienti
stessi. I nostri servizi sono rivolti sia a entità Pubbliche sia Private: asili nido, scuole materne, scuole elementari,
medie, superiori, case di riposo (RSA), mense aziendali, bar, self service, terza età (serv. a domicilio), strutture private
(serv. catering per eventi).

Vanto dell’Italcatering è offrire una linea fresco/caldo, cioè prodotta “oggi per l’oggi” e garantire la qualità del
prodotto in uscita. Ed è proprio la qualità il valore primario che si vuole preservare. La filosofia portante sta
tutta qui: rimanere ancorati al territorio per garantire qualità e freschezza. Ne discende la consapevolezza che solo mantenendo
una struttura, per così dire “snella”, si ha la reale possibilità di non perdere il contatto diretto con la Clientela.
Una Clientela che riesce a contattarci sempre e facilmente, consapevole di poter risolvere in tempi brevi e tempestivi gli
eventuali disguidi e problemi emersi». Questa logica viene trasferita anche nella ricerca e scelta dei fornitori. «Non i
grandi fornitori – dice Tocchini –, ma quelli di piccole e medie dimensioni, quelli che sono in grado di farsi carico delle nostre
esigenze fino in fondo, quelli che sono sempre reperibili e pronti ad affrontare le eventuali necessità dell’ultima ora,
date da inconvenienti o da sopraggiunte richieste dei nostri Clienti. Insomma, la garanzia che possiamo offrire è
la stessa che ricerchiamo. Penso che l’obiettivo posto in questi termini spieghi bene la differenza che passa tra un servizio
come il nostro e quello di chi mette al primo posto il proprio business. L’idea di mettere al centro la soddisfazione
del consumatore è alla base di ogni nostra scelta».

Venerdì, 13 Febbraio 2015 11:07
Scarica allegati